top of page

📌STERLINE 08.07.2024



📌ANALISI MACRO:


A gran sorpresa dobbiamo prendere atto che la valuta migliore da inizio anno ad oggi risulta essere la Sterlina, che fa registrare una performance media del +4.62% contro le altre valute majors concorrenti.

Dura lotta con il biglietto verde con il quale ha piu volte dovuto contendere il primo posto in questo 2024, ma che dal mese di luglio, complici i pessimi dati macroeconomici USA, sembra non avere freni nella sua corsa rialzista.

 

Le elezioni politiche hanno portato alla ribalta il partito labourista, ben visto dai mercati che sperano in un riavvicinamento al blocco europeo e quindi ad un rilancio delle attività commerciali con il vecchio continente.

Non meno importanti i traguardi raggiunti nella lotta all’inflazione che pur restando il primo nemico per la BOE , sembra ora più vicino il raggiungimento dei target del 2%, target che se raggiunti aprirebbero le porte a forti tagli del costo del denaro facilitando cosi la ripartenza della congiuntura macroeconomica Uk.


📌ANALISI SENTIMENT:


  • basket gbp


  • gbpusd e gbpcad


La forza inarrestabile della sterlina , che si è già manifestata più volte durante questo 2024 , ha attirato altrettante volte l’interesse dei traders a dettaglio che restano a caccia dei massimi.

Una piu accurata analisi del posizionamento dei traders al dettaglio, mette in luce tre picchi nel posizionamento contrarian: il primo nel mese di marzo , il secondo  nel mese di maggio ed infine al momento attuale, tre occasioni in cui il mondo dei traders retail avevo meno del 10% di posizioni long a favore di trend, il che porta ad un ovvio 90% di posizioni short contrarian ai picchi rialzisti.

Andiamo ora ad esplodere il basket sterlina, possiamo meglio evidenziare quali asset vivono il maggior trend long: ancora in corrispondenza dei picchi di massima forza della sterlina ritroviamo i picchi di massima espansione per GBPUSD E GBPCAD.

Entrambi gli asset presi in esame hanno visto tre volte le posizioni retail portarsi su eccessi importanti , mettiamo tuttavia in luce il periodo del maggio -giugno 2024, periodo nel quale le posizioni long ridotte al 5% hanno dovuto soffrire il trend rialzista per ben 1 mese , ed ora si ripropone ancora una fortissima spinta long che porta le posizioni long sul cable al solo 5% ( ovviamente al 95% short)l e ad un 7% long per gbpcad.


📌ANALISI TECNICA:

  • gbpcad h8



  • gbpcad h4


il cross GbpCad mette in luce una dinamica ben strutturata in un trend rialzista partito già nel 2023 e che prosegue a tutto oggi, con il superamento dei massimi 2023 che si collocano a 1.7340 . Area questa che violata nel recente maggio 2024 crea ora una ottima area supportiva dalla quale si possono considerare ripartenze del trend long, sostenute sia dal fascio di medie ora ben impostato a rialzo , sia dal posizionamento retail che ora si porta al 93% short.

I migliori livelli tecnici identificati come supporti ora sono 1.74 figura prima e 1.7350 poi, livelli dove ricercare pattern di prosecuzione long.


  • gbpusd daily


  • gbpusd h4



Non meno interessante il cambio principe gbpusd, che pur rimanendo ben lontano dai massimi 2023, sembra ora voer attaccare le resistenze di 1.29 area di massimi per questo 2024, sostenuto ora sia dal fascio di medie mobili che dal una iper esposizione short al 94% da parte del mondo retail.

Una anlisi sui tf h4 mette ben in evidenza la necessità di storni tecnici dopo l’ultima spinta rialzista, per cercare ripartenze sulle aree del 33% e del 50% di ritracciamento , livelli che si portano ora a 1.2775 w 1.2750 area, ultimo baluardo 1.27 figura, livello di confluenza statica dinamica che resta ultima spiaggia per ripartenze long.

 

Buon trading

Salvatore Bilotta

------------------------------------------------------


Seguici tutti i giorni alle ore 11.00 sul canale youtube per l'analisi quotidiana dei mercati finanziari:



DISCLAIMER: Gli investimenti con scambio a margine comportano notevoli rischi economici e chiunque li svolga lo fa sotto la propria ed esclusiva responsabilità, pertanto l’autore della presente sessione didattica non si assume nessuna responsabilità circa eventuali danni diretti o indiretti relativamente a decisioni di investimento prese dal lettore.

Comments


bottom of page